Il Pakistan riconsegna il pilota indiano abbattuto in Kashmir

La crisi in Asia

Il pilota dovrebbe raggiungere il punto di frontiera di Attari nel primo pomeriggio. centinaia di persone sono già riunite pronte a festeggiarlo come un eroe, scrive l’agenzia Pti, con tamburi, canti, ghirlande di fiori

Condividi

01 marzo 2019Gesto distensivo dopo giorni di tensione nella crisi del Kashmir tra India e Pakistan. Il comandante dell’aeronautica indiana Abhinandan Varthaman, catturato due giorni fa dai militari pachistani, dopo che il suo velivolo Mig21 era stato abbattuto, è stato consegnato questa mattina all’ambasciatore indiano a Islamabad: lo riferiscono fonti di stampa indiane.

Il pilota dovrebbe raggiungere il punto di frontiera di Attari nel primo pomeriggio. centinaia di persone sono gia’ riunite ad Attari, pronte a festeggiarlo come un eroe, scrive l’agenzia Pti, con tamburi, canti, ghirlande di fiori. 

L’esercito del Pakistan aveva annunciato mercoledì di aver abbattuto due aerei indiani nello spazio aereo pachistano – uno caduto nel Kashmir indiano e l’altro nel Kashmir pachistano – e di aver catturato un pilota indiano, del quale ha pubblicato delle foto. Nuova Delhi aveva da parte sua riconosciuto di aver perso un Mig-21 nei combattimenti e aveva chiesto il ritorno immediato in tutta sicurezza” del suo pilota, ormai celebrato come eroe nel suo Paese.